Archive for ◊ marzo, 2013 ◊

27 mar 2013 Centro Studi CAMPANA attività del 2012

 

ELENCO CRONOLOGICO E  SINTETICO DELLE ATTIVITA’ SVOLTE NEL 2012

Uno degli impegni più rilevanti dell’anno è stata la realizzazione del progetto “Dino Campana Una vita per la poesia” rivolto agli alunni dell’Istituto Comprensivo di Marradi e Palazzuolo sul Senio, con le  finalità di divulgare e valorizzare la vita e l’opera di Dino Campana e di svolgere un’attività di sensibilizzazione per un migliore apprezzamento del valore della poesia. Il progetto realizzato dagli operatori del Centro Studi si è svolto nel corso dell’anno scolastico con lavori nelle classi, lezioni frontali, visite guidate, produzione di materiale iconografico, allestimento di rappresentazioni teatrali e predisposizione del bando del 1°concorso studentesco  di poesia dal titolo: Il paesaggio e la natura in “questa linea severa e musicale degli Appennini”.

 

1 marzo.

In occasione dell’ottantesimo anniversario della scomparsa di Dino Campana si è svolta la cerimonia di premiazione dei vincitori del 1° Concorso studentesco di poesia . All’evento, che si è tenuto nel teatro degli Animosi di Marradi, hanno partecipato  gli alunni della scuola primaria e secondaria dell’Istituto Comprensivo “Dino Campana” di Marradi e Palazzuolo sul Senio e dell’istituto Comprensivo “Don Lorenzo Milani” di Firenzuola. Dopo la proiezione di un video dal titolo “Incontro con Dino Campana” realizzato dagli allievi, e la premiazione dei vincitori del concorso a cui hanno partecipato più di 150 ragazzi, la manifestazione si è conclusa con uno spettacolo di poesie cantate con accompagnamento  musicale.

21 marzo.

In collaborazione con la FIDAPA (Sezione di Marradi) si è tenuto presso il Centro Studi un incontro con il dott. Francesco De Pasquale sul tema “Cooperazione in Africa: esperienze sanitarie”.

17 aprile.

Assegnazione del riconoscimento di “Meraviglia Italiana” all’Itinerario  Campaniano con leggii” al Comune di Marradi che, in collaborazione con il Centro Studi, ha partecipato al concorso indetto dal Forum Nazionale dei Giovani in occasione dei 150 anni dell’Unità d’Italia. La proposta è stata ritenuta particolarmente interessante, perché dà ai turisti la possibilità di ritrovare le atmosfere, i colori, gli elementi della natura e gli scenari urbani descritti nei versi del poeta, come è evidenziato nel pieghevole esplicativo con i luoghi prescelti per i leggii. Il premio è stato consegnato a Siena presso la Sala Convegni di Palazzo Patrizi al sindaco di Marradi che ha partecipato alla cerimonia assieme all’assessore alla cultura e al presidente del Centro Studi.

28 aprile.

Presso la sede del Centro  Studi si è tenuto il convegno: “Segni dell’antichità a Marradi e nella valle del Lamone”. All’evento organizzato dall’Associazione Culturale “Il Maestro di Marradi”con il patrocinio del Comune sono state tenute relazioni dalla prof. Valeria Righini, docente di archeologia, e  dalla professoressa Cecilia Filippini, direttrice dell’Associazione.

 

 

10 maggio.

Presentazione del libro di Giuseppe Gurioli e Giuseppe Meucci , La nostra piccola valle dell’Eden. La vita negli anni ’30 alle Fontanacce un podere dell’alto Appennino marradese. La manifestazione, che si è tenuta nella sala del Centro Studi, è stata organizzata dal Lions Club Faenza Valli Faentine.

24 maggio.

In occasione dei 40  anni della 100 Km del Passatore nella giornata dedicata a Marradi il presidente del Centro Studi ha tenuto a Faenza una conferenza dal titolo “La melodia docile dell’acqua nella poesia di Dino Campana” accompagnata da proiezioni, lettura di brani tratti dai Canti orfici con accompagnamento musicale

23giugno.

Celebrazioni per 120° Anniversario della nascita e 60° della morte del marradese  Luigi Bandini, professore di storia e filosofia e autore di importanti saggi apprezzati da critici di valore come Benedetto Croce e Luigi Einaudi. Fu lui che rese possibile nel 1914 la stampa dei Canti orfici, facendosi garante con lo stampatore e promuovendo una sottoscrizione a cui parteciparono 44 marradesi. Programma della manifestazione: introduzione del Presidente del Centro Studi; saluto del sindaco. Interventi: Dott. Rodolfo Ridolfi, Luigi Bandini (Marradi 1892 – Firenze 1952); Dott. Gloria Manghetti, Presidente della Fondazione Primo Conti e Direttrice del Gabinetto Vieussieux, Del Fondo Luigi Bandini: alcune riflessioni; Prof. Mirna Gentilini, Dino Campana e Luigi Bandini, l’amico“Gigino”. Nelle sale del Museo “Artisti per Dino Campana” è stata allestita una mostra nella quale sono stati esposti le carte Bandini di  proprietà della Fondazione Primo Conti di Fiesole e documenti gentilmente concessi dal signor Sergio Consolini, pronipote del professore Luigi Bandini.

30 giugno.

Presentazione del libro di Leonardo Poggiolini, Don Alfonso.Tra storia memoria e immaginazione. All’evento promosso dal Centro Studi in collaborazione con la FIDAPA, dopo l’introduzione di Mirna Gentilini e il saluto del sindaco, sono intervenuti la prof. Livietta Galeotti e lo stesso autore.

5 luglio.

Incontro dedicato a Dino Campana all’interno del progetto “L’angolo della poesia “ per l’edizione  Pesaro 2012. Il Centro Studi ha collaborato fornendo materiale fotografico e filmico sul poeta, sulla sua opera e sui luoghi campaniani per realizzare un video che ha fatto da corredo all’omaggio al poeta  espresso  dallo scrittore e giornalista Gabriel Cacho Millet.

9 agosto.

Presentazione del libro di Gianna Botti, Email a quattro zampe. Ha coordinato l’iniziativa promossa dal Centro Studi in collaborazione con la FIDAPA, il presidente del Centro Studi Mirna Gentilini che ha letto il racconto, inserito nel libro, Cuore negato, vincitore del premio nazionale “Mara Cassigoli”.Sono intervenute Silva Gurioli, Assessore alla cultura del Comune di Marradi e l’autrice.

20 agosto.

Genetliaco Campaniano. Presentazione del libro di Enrico Gurioli, Barche amorrate. Dino Campana. La vita, i canti marini e i misteri orfici. Edizione Pendragon, Bologna, 2012.

Al saluto del sindaco è seguita la relazione del presidente del Centro Studi che ha evidenziato come la novità del lavoro di Gurioli stia nel fatto che il testo è un percorso inconsueto nella vita e nell’opera di Campana e l’indagine della sua poetica marina ne è la chiave interpretativa. A completamento della relazione Maurizio Brunetti ha letto alcuni stralci del libro a cui è seguito l’intervento dell’autore. Ha concluso la serata lo spettacolo “La partenza e il ritorno. Dino Campana” dell’Associazione Culturale Istriomania di Parma.

5 ottobre.

Nel Teatro Sociale di Piangipane è stata presentata la piece teatrale liberamente tratta dal libro di Enrico Gurioli, Barche amorrate. Dino Campana. La vita, i canti marini e i misteri orfici. Il presidente Mirna Gentilini invitata dal Gruppo Ormeggiatori di Ravenna, organizzatori della serata, ha introdotto la piece teatrale parlando della vita e dell’opera di Dino Campana.

1 novembre.

Nella sala del Centro Studi l’Associazione Opera In-Stabile ha presentato la conferenza storica “1862 Uomini e Storia dell’Italia che nasce” presieduta dall’Assessore Silva Gurioli. Relatori: Rodolfo Ridolfi, Erika Capanni, Barbara Betti. E’ seguita l’inaugurazione della Mostra “Emilio Salgari. Reali carabinieri d’Africa. Amilcare Ponchielli”. L’evento si è concluso il 4 novembre presso la chiesa delle suore Domenicane con il concerto “Pomeriggi musicali della regina” . Tutta la manifestazione è stata patrocinata dal Centro Studi .

17 novembre.

Organizzato dalla FIDAPA si è svolto, nella sede del centro Studi, l’incontro con la marradese Amneris Roselli, docente di Filologia Classica all’Orientale di Napoli, sul tema “I Greci a teatro. L’Orestea”.

Il Centro Studi ha collaborato con tutti gli studiosi, gli Enti o le Associazioni che hanno chiesto informazioni o materiale vario riguardante la vita e l’opera del poeta per le loro ricerche o pubblicazioni. Ha coadiuvato con scrittori (esempio il dott. Alberto Vincenzoni che ha pubblicato il libro, Dino Campana e Luigi Tenco Poeti allo specchio) e  giornalisti, cercando, quando necessario, di correggere le sviste e imprecisioni su Dino Campana pubblicate in articoli di importanti riviste. (Vedi l’articolo di Roberto Cotroneo, Ti amerò come un pazzo fino al manicomio sul n. 46 del 16/11/2012 su “Sette” del Corriere della sera e la risposta del Presidente Mirna Gentilini con l’elenco delle inesattezze, pubblicata nel n. 49 del 07/12/2012).

Ha patrocinato, in occasione della giornata mondiale della poesia, l’evento organizzato dall’associazione Multidisciplinary Art di Lecce con la partecipazione dell’Università del Salento, dal titolo “Campana X Bene” organizzato per rendere omaggio a Campana e a Carmelo Bene; ha appoggiato l’omaggio al poeta organizzato dalla COMES di Marradi con un convegno su “La cultura dell’integrazione e dell’accoglienza in Dino Campana, in Jurgis Baltrusajtis e nella poetica dei Canti Orfici: lo straniero, il reietto e il prigione”.

Ha accolto  studiosi, studenti di scuole inferiori e superiori( cinque classi del Liceo di Bologna e una del Liceo di Milano), studenti universitari che preparano tesi di laurea sul poeta, singoli turisti, numerosi gruppi che hanno richiesto lezioni sulla vita e l’opera di Dino Campana o visite guidate alla mostra biobibliografica permanente e al museo “Artisti per D. Campana”.

Il Centro Studi  è rimasto aperto tutto l’anno nei giorni stabiliti (martedì e venerdì), nelle domeniche di ottobre (Sagra delle castagne) e di dicembre (mercatini di Natale), nelle serate dei mercatini estivi (i giovedì di luglio e agosto), tutte le volte che si sono svolte manifestazioni importanti (es. inaugurazione della mostra permanente delle opere di Francesco Galeotti 15/09/2012; inaugurazione della mostra fotografica ed esposizione di sculturee lignee nell’ambito del progetto “Lamone bene comune” 13/10/2012; Festa della Toscana. Inaugurazione mostra “Le saline di Cervia. Storia e lavoro”15/12/2012)  e tutte le volte che su prenotazione è stato richiesto.

Il Presidente

Mirna Gentilini

 

Marradi, 24 gennaio 2013