05 dic 2015 4° Concorso Studentesco Grafico Pittorico

4° Concorso Studentesco Grafico Pittorico in occasione del Centenario del “viaggio chiamato amore”
di Dino Campana e Sibilla Aleramo

Il Centro Studi Campaniani, con il patrocinio del Comune di Marradi, indice il 4° concorso studentesco grafico pittorico dal titolo “Questo viaggio chiamavamo amore” tratto da un verso della poesia “ In un momento” scritta da Dino Campana per Sibila Aleramo, con cui visse un’intensa e travolgente storia d’amore.
Il concorso ha la finalità di celebrare il Centenario di questo incontro che avvenne il 3 agosto 1916 a Barco nel comune di Firenzuola tra i monti dell’Appennino tosco- romagnolo.
L’elaborato vincente sarà utilizzato per la realizzazione del poster e della t-schirt del Centenario che verranno diffusi nel corso delle iniziative promosse per ricordare i protagonisti di questa storia d’amore, il loro epistolario e i testi poetici che si scambiarono.
Il Concorso è rivolto agli allievi dei Licei Artistici della provincia di Bologna, Firenze e Ravenna.
La cerimonia di premiazione si svolgerà martedì 1 marzo 2016 (in orario da concordare) nella ricorrenza dell’ottantaquattresimo anniversario della scomparsa di Dino Campana. I primi 10 elaborati scelti dalla giuria saranno esposti e rimarranno in mostra sino a giugno.
Il programma dettagliato degli eventi, che si terranno a Marradi (Firenze) nella sede del Centro Studi Campaniani, Via Castelnaudary, 5 verrà comunicato successivamente.

Si veda in dettaglio il Regolamento del Concorso

Per informazioni:
Centro Studi Campaniani, Via Castelnaudary, 5
50034 Marradi (FI)
tel. 055 8045943 – centrocampana@tiscali.it
www.dinocampana.it

Marradi, 2 novembre 2015

Regolamento
Art. 1. Il Concorso è rivolto agli allievi dei Licei Artistici della Provincia di Bologna (Istituto Statale d’Arte e F. Arcangeli), Ravenna (G. Severini, Pier Luigi Nervi e Istituto Statale d’Arte G.Ballardini di Faenza) e Firenze (Liceo Artistico di Porta Romana e Sesto Fiorentino, L.B. Alberti e Virgilio di Empoli).
Art. 2. Il Concorso ha la finalità di celebrare il Centenario dell’incontro tra Dino Campana e Sibilla Aleramo, ricordare la loro storia d’amore e fare conoscere la vita e l’opera di uno dei maggiori poeti del ‘900 letterario italiano.
Titolo del Concorso: “Questo viaggio chiamavamo amore”. I temi da sviluppare
devono prendere ispirazione dalle lettere o da una delle quattro liriche scritte da Campana per la donna amata.
Art. 3. Ogni studente può partecipare con una sola opera delle dimensioni massime di 50 x70, realizzata su carta a tecnica libera, riproducibile con le comuni tecniche di stampa.
Art. 4. Sul retro va scritto il verso o la frase ispiratori che vanno riportati all’interno della busta chiusa allegata, nella quale devono essere indicati il Liceo Artistico di provenienza, la classe , i dati personali, l’indirizzo postale e on line, il telefono oltre ad una dichiarazione di responsabilità firmata, attestante che l’opera è di propria creazione e che non è mai stata presentata in altri concorsi. Tale dichiarazione deve altresì contenere l’autorizzazione all’uso dei dati personali trasmessi, ai sensi della legge 196/2003, e l’accettazione delle norme contenute nel presente regolamento. Nel caso partecipino più alunni della stessa classe può essere confezionato un unico plico con all’interno una busta chiusa riportante i nominativi con la frase identificativa, i dati personali e la dichiarazione sottoscritta di tutti i concorrenti.
Art. 5. Gli elaborati devono essere consegnati alle segreterie dei singoli Licei che procederanno alla spedizione o alla consegna con modalità da concordare entro il 18 febbraio 2016. Pur prestando la massima attenzione, il Centro Studi declina ogni responsabilità per smarrimenti ed eventuali danni di qualsiasi natura che possano verificarsi negli spostamenti o durante le fasi della manifestazione.
Art. 6. Le opere pervenute saranno sottoposte al giudizio insindacabile di una giuria scelta tra esperti del mondo della cultura e dell’ arte.
Art. 7. Saranno selezionati dieci elaborati grafico pittorici che saranno messi in mostra nella sede del Centro Studi dal giorno della cerimonia di premiazione sino alla fine di giugno.
Le dieci opere selezionate potranno essere utilizzate per le future pubblicazioni del Centro Studi, tra queste verranno scelte le prime tre vincitrici più pregevoli dal punto di vista artistico e più significative dell’evento celebrativo.
Art.8.Tramite la scuola di appartenenza sarà data comunicazione ai dieci finalisti che ritireranno il premio il giorno della premiazione che avverrà martedì 1°marzo 2016 in orario da concordare.
Art. 9. Ai primi dieci classificati, i cui nomi saranno pubblicizzati nel sito del Centro Studi Campaniani, saranno donati una copia anastatica dei Canti Orfici e un attestato d’onore.
Ai primi tre vincitori sarà dato in premio:
1° classificato un tablet 10 pollici,
2° classificato un hard disk esterno USB 2 TB,
3° classificato una borsa per computer portatile.
L’opera vincitrice sarà pubblicata per la promozione delle iniziative del Centenario (poster, t-shirt, segnalibro).
Art. 10. Gli elaborati saranno riconsegnati ai rispettivi Licei Artistici entro il mese di giugno. Quelli selezionati non saranno restituiti.

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.

Comments are closed.