14 gen 2017 1° Concorso Studentesco Fotografico

1° Concorso Studentesco Fotografico

Il Centro Studi Campaniani, con il patrocinio del Comune di Marradi, indice il 1° concorso Fotografico studentesco dal titolo “Sulle orme di Dino Campana”.
Il Concorso ha la finalità di fare conoscere la vita e l’opera di Dino Campana, poeta errante, che ha raccontato nelle sue opere il paesaggio, le città e i luoghi visitati.
Il Concorso si articola in due sezioni rivolte :
1) agli allievi degli Istituti Superiori con indirizzo fotografico;
2) agli allievi delle classi IV e V scuola primaria e agli allievi delle classi della scuola secondaria di primo grado di Marradi, Palazzuolo sul Senio, Borgo San Lorenzo, Firenzuola e Brisighella.

La cerimonia di premiazione si svolgerà mercoledì 1 marzo 2017 ore 11.00 nella sede del Centro Studi Campaniani Via Castelnaudary, 5 Marradi (Firenze) nella ricorrenza dell’ottantacinquesimo anniversario della scomparsa del poeta.
Gli elaborati scelti dalla giuria saranno esposti e rimarranno in mostra sino alla fine di giugno.
Il programma dettagliato degli eventi, che si terranno a Marradi (Firenze) nella sede del Centro Studi Campaniani, Via Castelnaudary, 5 verrà comunicato successivamente alle scuole e ai vincitori .

Si veda in dettaglio il Regolamento del Concorso

Per informazioni:
Centro Studi Campaniani, Via Castelnaudary, 5
50034 Marradi (FI)
tel. 055 8045943 – centrocampana@tiscali.it
www.dinocampana.it

Marradi, 9 gennaio 2017

Regolamento per la prima Sezione

Art. 1. Il Concorso, indetto dal Centro Studi Campaniani di Marradi, è rivolto agli allievi degli Istituti Superiori con Indirizzo Fotografico. Il Concorso ha la finalità di fare conoscere la vita e l’opera di Dino Campana poeta errante che ha raccontato nelle sue opere il paesaggio, le città e i luoghi visitati
Art. 2.. Titolo del concorso : “Sulle orme di Dino Campana”
1°tema : “Paesaggi naturali e scenari urbani.” Ogni partecipante può scegliere il soggetto liberamente e deve indicare come titolo il passo del testo campaniano che lo ha ispirato scrivendolo sull’immagine.
2° tema : “ E allora fu che nel mio intorpidimento finale io sentii con delizia l’uomo nuovo nascere: l’uomo nascere riconciliato colla natura ineffabilmente dolce e terribile”. L’interpretazione fotografica di questo passo deve essere indicata con un proprio titolo scritto sull’immagine.
Art. 3. Ogni studente può partecipare con una sola opera da inviare in allegato alla domanda via e-mail con file JPG o via Wetransfer al seguente indirizzo: centro campana@tiscali.it. Il file deve essere spedito entro il 24 febbraio 2017 con oggetto “Sulle orme di Dino Campana”. Nel caso in cui le immagini fotografiche ritraggano soggetti terzi (adulti e non) ai sensi dell’art. 93 della legge n.633 del 94, il partecipante è tenuto ad acquisire il rilascio di una liberatoria fotografica da parte dei soggetti ritratti, e nel caso si tratti di soggetti minori di età, da parte dei genitori o di chiunque ne eserciti la potestà.( tale liberatoria sarà richiesta solo ai dieci finalisti) I modelli per le liberatorie possono essere scaricati da internet.
Il ricevimento della mail di conferma attesterà che la spedizione è avvenuta con successo.
Art. 4. La consegna elettronica del materiale deve essere allegata alla domanda di partecipazione in cui vanno indicati: i dati personali, la scuola e la classe di provenienza, il nome dell’eventuale docente di riferimento, l’ indirizzo e-mail e postale, il telefono fisso o cellulare, il titolo della foto, oltre ad una dichiarazione di responsabilità attestante che l’opera è di propria creazione e che non è mai stata presentata in altri concorsi. Tale dichiarazione deve altresì contenere l’autorizzazione all’uso dei dati personali trasmessi, ai sensi della legge 196/2003, e l’accettazione delle norme contenute nel presente regolamento.

Art. 5. Possono partecipare le immagini a colori o in bianco e nero, scattate con fotocamere digitali nella più alta definizione possibile non oltre i 4 mb. Tale formato permetterà agli organizzatori del Concorso l’utilizzo dell’immagine per la stampa cartacea onde realizzare l’allestimento di una mostra che rimarrà aperta dal giorno della cerimonia di premiazione sino alla fine di giugno.
Art. 6. La foto inviata non deve essere stata selezionata in altri concorsi. I partecipanti possono utilizzare tutte le modalità espressive dell’arte fotografica digitale. Il Centro Studi Campaniani non si assume alcuna responsabilità per eventuali problemi tecnici di collegamento internet che potrebbero causare un non corretto invio delle immagini.
Art. 7. Le opere pervenute saranno sottoposte al giudizio insindacabile di una giuria composta di 5 membri scelti tra esperti del mondo della fotografia e della cultura, che dovranno selezionare 5 immagini e scegliere le tre vincitrici per ogni tema del concorso. Potranno essere indicate anche altre foto per menzioni particolari.
Art.8. Ai primi cinque classificati dei due temi del concorso, i cui nomi saranno pubblicizzati nel sito del Centro Studi Campaniani e tramite stampa, saranno donati una copia anastatica dei Canti Orfici e un attestato .
Tema : “Paesaggi naturali e scenari urbani.”
1° premio un tablet
2° premio un hard disk esterno
3° premio una borsa per computer portatile.
tema : “ E allora fu che nel mio intorpidimento finale io sentii con delizia l’uomo nuovo nascere: l’uomo nascere riconciliato colla natura ineffabilmente dolce e terribile”.
1° premio un tablet
2° premio un hard disk esterno
3° premio una borsa per computer portatile.
Art. 9. I risultati saranno comunicati alla Scuola e ai vincitori con un adeguato anticipo per permettere ai docenti dei premiati, a cui sarà donata un’anastatica dei “Canti Orfici”, di presenziare alla premiazione. La presenza dei vincitori alla premiazione per ritirare il premio è auspicabile. La cerimonia avverrà mercoledì 1°marzo 2017 alle ore 11,00 presso la sede del Centro Studi Campaniani, Via Castelnaudary, 5 Marradi (FI).
Art. 10. Le opere selezionate potranno essere utilizzate per promozioni e pubblicazioni del Centro Studi Campaniani, previa citazione del nome dell’autore, a cui non sarà dato alcun compenso. Le stampe delle opere premiate non saranno inviate ai rispettivi autori.

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.

Comments are closed.