24 feb 2017 1°Concorso Studentesco Fotografico “Io vidi…”

untitled

Si ripete il 1° marzo, nell’ottantacinquesimo anniversario della morte del poeta, la premiazione dei partecipanti al Concorso rivolto alle scuole dal titolo “Sulle orme di Dino Campana”che ha la finalità di fare conoscere alle nuove generazioni il poeta marradese, autore dei Canti Orfici. La novità sta nella tipologia, in quanto il Centro Studi Campaniani per la prima volta, nei suoi ventotto anni dalla fondazione, in cui ha indetto concorsi di poesia, di pittura e di prosa poetica, ne bandisce uno di fotografia, un’arte che Campana, poeta “veggente”,”visionario” ma anche “visivo” esercitava con la parola. Il titolo è strettamente legato ad uno dei temi fondamentali della sua opera: il viaggio reale ed onirico, seguendo le orme di un uomo che nella sua vita errante ha camminato sui sentieri di montagna, sulle strade di città sino al mare e oltre l’Oceano nella sterminata pampa argentina. Sulle tracce di Campana i ragazzi possono ritrovare non solo luoghi, non solo spazi “paesaggi naturali e scenari urbani “( primo tema del concorso), ma anche suggestioni, emozioni, riflessioni, come richiede l’interpretazione fotografica di un passo di “Pampa” tratto dai Canti Orfici: “ E allora fu che nel mio intorpidimento finale io sentii con delizia l’uomo nuovo nascere: l’uomo nascere riconciliato colla natura ineffabilmente dolce e terribile” (secondo tema del concorso).
La cerimonia di premiazione, preceduta dall’inaugurazione della mostra delle opere scelte dalla giuria tra quelle degli Istituti Superiori, della scuola primaria e secondaria di primo grado che hanno partecipato, si svolgerà mercoledì 1° marzo 2017 ore 11.00 nella sede del Centro Studi Campaniani .
Per la sezione, rivolta agli Istituti Superiori , hanno fatto l’en plein gli allievi della terza D del liceo Artistico “Virgilio” di Empoli coordinati dalle proff.sse Letizia Bianchi e Marilina Polizzi.
Per il primo tema: 1° premio a Alessandro Giuntini , 2° premio a Regina Sara , 3° premio a Zovoianu Denisa. Si sono classificati al 4° posto Giulia Magozzi e al 5° Giada Latini.
Per il secondo tema : 1° premio a Ikram El Kabbali, 2° premio a Arianna Stibbini, 3° premio a Gabriele Mazzantini. Si è classificata al 4° posto Emma Bucelli.
Hanno partecipato alla seconda sezione, rivolta agli alunni della Scuola Primaria e Secondaria di primo grado, le classi IV di Marradi e V di Marradi e Palazzuolo sul Senio oltre alla classe terza della scuola secondaria di 1° grado dell’ Istituto Comprensivo “Dino Campana” di Marradi .
Sono risultati vincitori: 1° Premio Billi Ludovico classe 3° A Scuola Secondaria di 1° grado di Marradi, 2° Premio Ferrini Miriam classe 5° A Scuola Primaria di Marradi, 3° Premio Polo Viola e Sartoni Emma classe 4° A Scuola Primaria di Marradi. Si sono classificati al 4° posto Gjonaj Elsa classe 3° A Scuola Secondaria di Primo Grado di Marradi, 5° classificato pari merito Mikolaj Piotr Nowacki classe 5°A Scuola Primaria Marradi e gli alunni della classe Classe 5° di Palazzuolo S.Senio : Betti Alessandro ,Corsi Filippo, Pieri Giulia , Pieri Guenda ,Ragazzini Shelly.
I vincitori degli Istituti Superiori riceveranno : 1° premio un tablet, 2° premio un hard disk esterno, 3° premio una borsa per computer portatile, mentre ai vincitori della scuola primaria e secondaria di primo grado sarà assegnato materiale scolastico per un valore di Euro 70 (al 1°), Euro 50(al 2°), Euro 30(al 3°). Alla classe del vincitore del primo premio saranno dati materiale e attrezzature scolastiche per un valore di 100 Euro . A tutti i ragazzi classificati saranno donati una copia dei Canti Orfici e un attestato.

All’inaugurazione della mostra e alla cerimonia di premiazione dei vincitori del concorso, che saranno presiedute da Mirna Gentilini, Presidente del Centro Studi Campaniani, saranno presenti Tommaso Triberti, sindaco di Marradi che ha dato il patrocinio all’evento, e i componenti della giuria composta da esperti di fotografia: Franco Billi, Silvano Salvadori, Anna Maria Scheda, Luca Sartoni e Rosario Torsitano. A conclusione dell’evento sarà proiettato “L’alluvione ha sommerso…” cortometraggio di Luca Dal Canto, liberamente tratto dalla poesia “L’alluvione ha sommerso il pack dei mobili” di Eugenio Montale a cui interverrà Dino Castrovilli, co-sceneggiatore del film.

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.

Comments are closed.