IL GRANDE IMBROGLIO 2

Un anno vissuto pericolosamente

di Renato Brunetta

 

“Ho voluto raccontare la crisi che hanno vissuto l’Italia e l’Europa come una sorta di diario di bordo iniziato nei giorni della caduta del governo Berlusconi.

Tutto accadeva in fretta, in maniera all’apparenza ineluttabile: noi, la maggioranza del 2008, cacciati via in malo modo, additati al pubblico ludibrio per aver portato il paese sull’orlo del baratro; le sinistre, pronte a sostituirci, ma senza il coraggio di farlo. In mezzo, i tecnici a raffreddare la transizione, che entrano nel palazzo con la giustificazione fasulla di più competenza e più credibilità. Da allora è trascorso più di un anno che ha visto susseguirsi riforme sbagliate, provvedimenti inutili o, più semplicemente, norme di ordinaria amministrazione.

Ho vissuto tutto questo come un brutto sogno.

Ho sentito il bisogno di spiegare l’imbroglio dello spread, chiarire l’origine della speculazione finanziaria, evidenziare chi ci ha guadagnato e chi ci ha rimesso, i tanti errori fatti, le ingenuità, gli inutili conflitti interni, per testimoniare la verità, la verità dei fatti fondamentale per ogni futura convivenza civile.

Finalmente questa verità comincia a venire a galla e siamo in campagna elettorale. È la democrazia. La democrazia vince sempre. La democrazia ha sempre ragione”.

Renato Brunetta

Powered by WordPress | Find BlackBerry Phones for Sale Online. | Thanks to Top Bank CD Rates, Free MMORPG Games and Home Information Packs