L’occasione della crisi

Su tutti gli store online è disponibile il nuovo libro del Ministro Renato Brunetta, “L’occasione della crisi. Cronache di anni difficili 2003-2008”, Rubbettino editore. Il volume, che esce esclusivamente in formato e-book, è una raccolta di articoli scritti dall’autore tra il 2003 e il 2008 sui temi principali dell’economia e della politica.
Gli anni della crisi si sono fatti lunghi, l’Italia ha vissuto una lunga stagione di perdita di competitività e due anni di recessione, eppure per l’economista ed europeista Brunetta continuano a essere anni d’occasioni. Purtroppo in buona parte mancate. Nell’Italia delle corporazioni e dei privilegi, nel Paese in cui i riformisti sono in minoranza, schiacciati dagli estremismi che non sono più neanche opposti ma complici nella conservazione, la crisi avrebbe dovuto e potrebbe ancora offrire la forza per cambiare. L’insostenibilità dell’esistente è un’ottima ragione per aprire le porte al cambiamento. Perché questo avvenga è però necessario che ve ne sia coscienza collettiva e che nessuno pensi di salvarsi lasciando scivolare indietro il resto del Paese. Eppure sono ancora in tanti a testimoniare giorno dopo giorno la loro miopia e il loro egoismo. In questo libro la crisi diventa anche occasione per parlare dell’Italia, dell’Europa, dei governi passati e del futuro del nostro Paese. Dalla sua lettura si ricava un affresco composito che consente di cogliere le contraddizioni ma anche le grandi occasioni che questo particolare momento sembra offrire.