La Nave Azzurra Cervia -Rimini- Gabicce Domenica 29 giugno “Sciogliamo le ali alla libertà”

Il programma prevede due imbarchi alle ore ore 9,15 al porto di Cervia-Milano Marittima e alle 10,30 al porto di Rimini e a fine mattinata, nella sosta a Gabicce, gli interventi del coordinatore regionale di Forza Italia Emilia Romagna on. Massimo Palmizio del coordinatore di Pesaro Alessandro Bettini , del coordinatore delle Marche sen. Remigio Ceroni e l’intervento telefonico dell’on. Renato Brunetta Presidente del Gruppo Parlamentare di Forza Italia. Sulla nave Rodolfo Ridolfi, Gabriella Bianchi, Liborio Cataliotti, Adolfo Morandi, tutti i fondatori di Azzurri ’94, numerosi eletti alle elezioni amministrative del 25 maggio e azzurre e azzurri dell’Emilia Romagna, delle Marche, dell’Umbria, della Lombardia, del Piemonte, della Toscana del Veneto e della Calabria. e con loro il sen. Enrico Pianetta Responsabile Nazionale dei Seniores di Forza Italia, l’on. Stefania Fuscagni portavoce dell’opposizione alla Regione Toscana, Lorenzo Tomassini responsabile regionale dei Club Forza Silvio, Guido Bazzoni capogruppo di Forza Italia alla Regione Emilia-Romagna e l’attore Maurizio Ferrini che racconterà la Romagna
Un Messaggio di adesione e apprezzamento sono pervenuti dall’on. Deborah Bergamini responsabile Nazionale Comunicazione di Forza italia
L’iniziativa della Nave azzurra è alla seconda edizione la prima quella indimenticabile del 2013 aveva il titoto “Salpiamo alla volta di Forza Italia” e così è stato. L’evento politico di Azzurri ’94, Free Foundation, Clubs Forza Silvio, Giovani e Seniores di Forza Italia porta il titolo “Sciogliamo le ali alla libertà”. Una iniziativa lontana dalle polemiche interne su primarie, assetti interni, conflitti fra movimentisti, rottamatori, formattatori, club Forza Silvio. Il movimento Azzurri ’94 nato nel 2012 che ad agosto terrà la sua VIII Convention, vive i malesseri di queste settimane come una riproposizione del clima dell’autunno 2012 e come allora accetta la sfida: scegliere i valori, i programmi, il confronto sulle idee con un’unica stella polare la leadership del Presidente Silvio Berlusconi. “Siamo abituati alle sfide. Non ci spaventano. Perché i militanti di Forza Italia in Emilia-Romagna, come in tutte le Regioni Rosse sono animati da una forte passione civile e da un preciso impegno morale: rendere effettiva e compiuta la democrazia dell’alternanza e superare il monopolio politico-istituzionale del centro-sinistra.- Afferma Rodolfo Ridolfi il fondatore e coordinatore di Azzurri’94- e continua “Sappiamo di dover sacrificare molto, nel lavoro e negli affetti, perché la speranza di rinnovamento delle istituzioni e della politica non vada delusa. Per vincere questa sfida dovremo avere testa ed essere capaci di parlare al cuore della gente. Dovremo essere capaci di difendere la persona, la sua dignità, la vita umana, la nostra identità culturale, civile e religiosa. Dovremo essere capaci di scelte coraggiose, di realizzare istituzioni al servizio della società civile e non delle burocrazie che vi lavorano, perché, nonostante tutto, c’è una società civile pronta ad assumersi maggiori responsabilità. Possiamo e dobbiamo rigenerare la politica, perché abbiamo cuore e idee per riuscirci. Lasciare ai nostri figli un Paese migliore, non è solo il nostro progetto, ma un dovere morale che guida la nostra azione politica, oltre che civile da più di vent’anni . E’ ciò che ci fa dire con orgoglio di essere “azzurri 94”, di essere berlusconiani di Forza Italia.”

Puoi lasciare un commento, o trackback dal tuo sito.

Leave a Reply